F A Q

Domande e Risposte
Che cosa fa una/un Counselor?

È una figura professionale che realizza il proprio ruolo attraverso diversi tipi di interventi volti a migliorare la qualità della vita e ad alleviare la sofferenza delle persone. Il/La Counselor accoglie clienti che hanno la necessità di prevenire, affrontare e risolvere una condizione di difficoltà temporanea e progetta insieme al cliente dei piani d’azione relativi a tale difficoltà. Il/La Counselor opera nel settore pubblico e/o privato e può svolgere anche il ruolo di facilitatore per sviluppare un buon clima interno e migliorare le relazioni fra i professionisti presenti in un’organizzazione al fine di generare benessere negli operatori.

In che cosa consiste un incontro di counseling?

L’incontro di counseling è definito come una interazione volta ad accogliere le difficoltà del cliente con metodologie e tecniche che possono anche essere diverse per orientamento teorico, ma che mirano ad affrontare tematiche emergenti che non richiedono per essere risolte una ristrutturazione profonda della personalità.

Quali sono gli obiettivi degli incontri?

L’obiettivo degli incontri è quello di migliorare nel cliente la consapevolezza di sé e delle proprie modalità di relazione, al fine di sviluppare le capacità di analisi del problema portato, potenziare le risorse per affrontare la situazione specifica e promuovere autonomia ed efficacia nelle scelte. 

Qual è la differenza tra counseling e psicoterapia?

Il counseling è un intervento non terapeutico che mira al miglioramento della qualità di vita del cliente, di cui sostiene i punti di forza e le capacità di autodeterminazione. 

La psicoterapia è un intervento di tipo terapeutico ed ha come obiettivo la guarigione attraverso un processo globale di crescita e di cura. 

Da un punto di vista metodologico, i percorsi di counseling sono di breve durata, mirano ad individuare le difficoltà attuali riportate dal cliente e implicano la definizione di un obiettivo in concreto e la contestualizzazione spazio-temporale della relazione counselor-cliente.

I percorsi di psicoterapia sono a lungo termine, mirano alla presa di coscienza di tali difficoltà, come presupposto per l’esplorazione delle sue origini, spesso radicate nell’infanzia, e del modo in cui stanno influenzando il presente. 

La psicoterapia, a differenza del counseling, implica un lavoro di ristrutturazione profonda dell’intimo della persona.

Quanto dura un percorso di counseling?

Questo dipende dal cliente. Gli incontri solitamente sono a cadenza settimanale. Ogni mese si fa una panoramica generale sul percorso e di volta in volta Counselor e Cliente decidono insieme come procedere con gli incontri. Quando il cliente si sente abbastanza equipaggiato per continuare il suo percorso, allora quello sarà il momento in cui si deciderà di terminare gli incontri.

Come e dove avvengono gli incontri?

Gli incontri si possono svolgere sia di persona, che online e possono essere fatti  in italiano o in inglese.

Il primo incontro è gratuito.